Come non farsi male a padel

Il padel è fondamentalmente uno sport sicuro. Anzi, è uno sport che stimola e sviluppa non solo la parte motoria e muscolare, ma anche quella mentale. 

Tuttavia, essendo un gioco con la palla, implica velocità.

L’importanza della velocità

La velocità dei cambi tattici tra i giocatori e la velocità dei diversi scambi di palla sono molto maggiori nel padel rispetto al tennis. Ciò ha molto a che fare con il fatto che il campo è più piccolo e che i giocatori sono più vicini gli uni agli altri. Inoltre, anche i muri possono essere utilizzati: la palla resta dunque in gioco molto più a lungo, con momenti meno noiosi. Nel tennis, invece, la palla è spesso fuori e deve essere recuperata, il che crea molte pause.

Mentalmente, la maggiore velocità comporta per il cervello la necessità di calcolare di più e più velocemente dove arriverà la palla, e cosa deve essere fatto per restituirla. Ecco perché il le mente è messa alla prova dalle tante sfide che il padel riserva. Più sfide significano più adrenalina nel cervello, mentre più sfide soddisfatte significano più dopamina ed endorfine. Otterrai molta più soddisfazione dal padel rispetto ad altri giochi con la palla tecnicamente più difficili: ecco la semplice ragione per cui una volta che hai giocato a padel ti ci affezioni molto più facilmente. Non è un caso che le persone che provano il padel lo pratichino più spesso e più a lungo rispetto a qualsiasi altro sport.

Gli infortuni più comuni

Tuttavia, sebbene giocare a padel sia sicuro anche dal lato motorio, qualche incidente può capitare. Anche se nessun contatto fisico si verifica, gli arti sono quelli che potrebbero risentirne un po’ di più.

Lesioni alla caviglia

Se atterriamo dalla parte sbagliata del piede, rischiamo una distorsione alla caviglia. Questo infortunio, a padel,  è causato principalmente dai cambi di direzione repentini e aggressivi. Come prevenirlo? Indossando le scarpe giuste e prestando particolare attenzione ai tuoi movimenti.

Lesioni alla spalla

I giocatori di padel e di tennis incorrono spesso in infortuni alla spalla. Gli studi dimostrano che il 25% degli adolescenti e il 50% dei giocatori di padel di mezza età avvertono dolore all’articolazione, per via dell’uso eccessivo dei muscoli dell’avambraccio e della spalla o di un’eccessiva debolezza della cuffia dei rotatori.

Come evitare di soffrirne? Allena il muscolo della cuffia dei rotatori con esercizi ad hoc. Usa una fascia per esercizi e fletti ed estendi i polsi. Anche indossare un tutore per le spalle durante il gioco può aiutarti a sostenere i tuoi movimenti.

Lesioni al ginocchio

A volte, il padel causa dolore al ginocchio per via dei movimenti laterali e dei salti ripetuti, tanto da parlare di “Jumper’s Knee”. Come prevenire tale problematica? Allena i quadricipiti, così da stabilizzare le ginocchia, con squat, affondi e sollevamenti delle gambe.

Gomito del tennista

Noto come “epicondilite”, il gomito del tennista è una delle lesioni da padel più comuni. La causa principale è l’utilizzo di tecniche sbagliate. Per prevenirlo, migliora le tue abilità con un allenatore, in modo da imparare il modo giusto per impugnare la racchetta, servire e rispondere. Anche il riscaldamento regolare e l’acquisto della racchetta corretta sono due importanti misure preventive.

Distorsione lombare (mal di schiena)

Il servizio nel padel o nel tennis richiede l’iperestensione della parte bassa della schiena, un movimento che può causare la compressione dei dischi lombari. Indossa le scarpe giuste e fai attenzione alla postura, specialmente durante il servizio. Infine, non dimenticarti di allenare il core.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Juggle Padel
Invia su WhatsApp